Savignano, addio a Carlo Motta, idraulico e pittore

Savignano e Longiano piangono Carlo Motta, nato a Longiano 75 anni fa e deceduto dopo una lunga malattia. Idraulico molto conosciuto a Savignano e dintorni, per la professione che ha svolto per tanti anni. Era anche pittore per passione e viveva in centro a Savignano. Coniugato con Maria Pari, detta Mariella, lascia nel dolore anche il figlio Marco, le sorelle Carla, Aldina e Anna, oltre a altri parenti e tanti amici e conoscenti.

La salma si trova da ieri nella camera mortuaria del cimitero centrale di Savignano e il funerale si svolge questa mattina alle 10, presso lo stesso cimitero. La salma sarà poi cremata e le ceneri saranno tumulate al cimitero di Massa di Longiano.

La famiglia ha stabilito che eventuali offerte saranno devolute all’Istituto oncologico romagnolo. g.m.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui