Sarsina, inaugurata la ciclovia di San Vicinio

Il Cammino di San Vicinio è diventato ufficialmente anche ciclovia. Con qualche aggiustamento al percorso, segnaletica ben in vista, cartine con tappe ed altimetria, e anche con maglietta-gadget dedicata, l’itinerario che avvolge l’intera vallata del Savio può essere tranquillamente percorso anche in mountain-bike, e-bike e gravel. Il percorso si snoda lungo i crinali e i paesi ai lati della valle, svalicando in Toscana, fino a toccare anche Camaldoli e La Verna. L’inaugurazione ufficiale è avvenuta ieri mattina, prima con una presentazione al Centro culturale e poi con la firma degli amministratori presenti, per confermare il loro impegno a sostenere l’iniziativa, sulla mappa posta nella bacheca in zona Marmitte dei Giganti. Un gruppo di bikers è subito partito in piedi sui pedali per il percorso inaugurale, anche se naturalmente ieri non si sono fatti tutti i 325 chilometri. Il lavoro promozionale della ciclovia, chepresenta un dislivello complessivo di 8.000 metri, comprende la realizzazione di una serie di video-spot, la creazione del sito www.cicloviadisanvicinio.it, il profilo su instagram, oltre a pagina Facebook e sito del cammino già esistenti. Pronta anche la “credenziale” del ciclista per chi volesse raccogliere timbri ed attestazioni nel compiere l’intero percorso. Particolare attenzione viene prestata ai servizi, con la prossima apertura a Sarsina di un punto noleggio per e-bike in collaborazione con due privati e la formazione, già effettuata, di accompagnatori che guideranno i ciclisti lungo il percorso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui