Il “nuovo” esorcista diocesano alla basilica concattedrale di Sarsina è quello vecchio: monsignor Gabriele Foschi, che già aveva esercitato il suo servizio a Sarsina come esorcista fino agli inizi del 2010, quando gli fu affidata la cura della parrocchia di Sant’Egidio di Cesena. La nuova nomina è stata formalizzata, ma come operativamente monsignor Foschi svolgerà il suo servizio è da definire. Non è ancora chiaro se e quando don Gabriele si trasferirà definitivamente a Sarsina o se eventualmente andrà a Sarsina solo in alcune giornate.
Il precedente esorcista don Fiorenzo Castorri è stato prima assente e poi nominato cappellano all’ospedale Bufalini.
A Sarsina arriverà comunque anche un altro sacerdote, don Vincenzo Fantini, che dopo numerosi anni trascorsi come missionario in Mozambico è rientrato e presterà la sua opera come collaboratore pastorale nel santuario di San Vicinio.

Argomenti:

esorcista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *