Sarsina, i “Gemelli” al Plautus Festival

Riunisce e raccorda i maestri della commedia italiana, coloro che hanno insegnato a fare ridere nei secoli, la commedia I gemelli, in scena stasera alle 21.30 nell’arena di Calbano. L’omaggio è tutto per Tito Maccio Plauto (255 -184 a.C), quello dei “Menecmi”, e al suo discepolo di molti secoli dopo Carlo Goldoni (1707 -1793), quello dei “Due gemelli veneziani” uniti nell’affetto e gratitudine per la commedia dell’arte, quella che ha reso glorioso nel mondo il teatro italiano. Sono perciò un doppio nel doppio questi gemelli, anche per l’uso in scena della maschera; e per la collaborazione con il Ctu “Cesare Questa” di Urbino nella cui università è attivo il Centro internazionale di Studi Plautini. Lo spettacolo porta la firma in regia di Carlo Boso uno degli ultimi maestri veri della commedia dell’Arte; vicentino, classe 1946, formazione al Piccolo, poi con Massimo Castri, da anni Boso vive in Francia, dove ha inaugurato una accademia internazionale di commedia dell’arte, a Versailles. Risate e divertimento sono assicurate da cinque interpreti (che danno vita ad almeno dieci personaggi) a cominciare da Michele Pagliaroni (1984) nel doppio ruolo dello sciocco allevatore Zanetto, e dell’astuto e intelligente gemello Tonino. Coincidenze ed equivoci creano scambi fra i due gemelli che si ritrovano al centro di peripezie e fraintendimenti, sollecitando risate, il finale c’è da scommettere sarà spettacolare. «Il pubblico esce felice dal nostro spettacolo – ci dice Pagliaroni direttore del Centro TU “Cesare Questa”–. Ho cominciato a bottega con Boso che trasmette ai giovani la storia del nostro teatro attraverso la commedia dell’arte, è qualcosa di straordinario per un debuttante. È un teatro dove il contatto col pubblico è diretto, è un teatro dell’incontro». In scena la compagnia “Romantica” con Michele Pagliaroni, Emanuele Contadini, Alessandro Blasioli, Alessia D’Anna, Erika Giacalone.

Info: 0547 698102

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui