Saraya Totonelli nello staff del Frontemare

Lo staff del Frontemare Top Club piazza il colpo da novanta Saraya Totonelli: la ballerina di una serie infinita di trasmissioni tv collaborerà alla direzione artistica di questa stagione. Cugina di Federica Nargi e in Riviera per amore, è stato Alessandro Matri a creare il ponte con il locale riminese. “Il mio compagno gioca nel San Marino e ho sempre sognato di crescere i figli in Romagna, dove venivo da giovanissima e si sta benissimo. C’è voglia di socialità e siamo prontissimi a proporre belle serate in sicurezza”

Come gran parte del Belpaese ha frequentato la Riviera da giovanissima, regalandosi serate nei locali che hanno alimentato il mito della capitale delle vacanze. Ora che è donna, madre e può sciorinare un ‘pedigree’ da piccolo schermo di quelli da leccarsi i baffi, Saraya Totonelli ci torna per lavoro e per… amore. La 35enne ballerina di una serie infinita di fortunate trasmissioni tv (solo per citarne alcune “Tale e Quale Show”, “Io Canto” e “Domenica In”, “I raccomandati”, “I migliori anni”…)  ha infatti iniziato venerdì sera la nuova avventura con un ruolo di primo piano nello staff del Frontemare Top Club: collaboratrice della direttrice artistica Cristina Venzi. Dall’altra parte della barricata in uno dei templi della notte riminese dunque, in un romantico fil rouge con la Riviera.

“Quando ha saputo che venivo da queste parti, Ale mi ha detto: ‘Ho un sacco di amici lì, chiama Marione!’” confessa Saraya. Ale è Alessandro Matri e Marione, invece, Mario Fucili, che si sono incrociati ai tempi in cui l’ex calciatore di Juve, Milan e Lazio muoveva i primi passi nel calcio professionistico con la maglia a scacchi biancorossi del Rimini e hanno conservato nel tempo un bel rapporto. Sì, perché la Totonelli è cugina dell’ex velina Federica Nargi ed è nato così il contatto che ha dato il via a una collaborazione che Saraya ha intrapreso con grande entusiasmo. Con la sfera di cuoio sempre sullo sfondo. “Mi sono trasferita in Riviera perché il mio compagno gioca nel San Marino e ne sono felicissima: è sempre stato il mio sogno crescere i figli in Romagna, dove si vive benissimo, e sono certo che il mio piccolo e la mia piccola si troveranno alla perfezione. Ci ho fatto le vacanze da ragazza, specie a Pasqua e Pasquetta, andavo sempre al Pineta e conoscevo benissimo la zona,. Ero una ragazzina quando venivo qui e chi l’avrebbe detto che mi sarei trasferita a lavorarci?” rivela la 35enne, che si è goduta in pieno l’esordio di venerdì scorso: “E’ stato un bel sold out e ho respirato tanta voglia di belle serate in compagnia e di socialità. Ovviamente in assoluta sicurezza”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui