Santarcangelo, via alla riqualificazione della banchina sul lato della scuola Saffi

La riqualificazione della banchina stradale con la realizzazione di nuovi parcheggi e il prolungamento del percorso pedonale diretto verso il centro di Santarcangelo. È quanto prevede il progetto presentato dai proprietari di un immobile privato situato in viale Marini – approvato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale – che a fronte di un consistente intervento di ristrutturazione dell’immobile hanno concordato con l’Amministrazione comunale di effettuare le opere di riqualificazione invece di corrispondere un contributo economico equivalente alla quota di verde e parcheggi che in base al progetto presentato erano tenuti a realizzare.

In dettaglio, l’intervento di riqualificazione riguarderà circa 100 metri di banchina stradale sul lato della scuola Saffi, a partire dal tratto esistente nei pressi di via Alighieri in direzione dell’area Campana. I lavori – per un costo stimato di circa 56mila euro – prevedono la realizzazione di otto posti auto e cinque posti moto in linea, delimitati da cordoli e aiuole, nonché di un marciapiede pedonale sul lato delle abitazioni.

“Adottiamo la modalità di lavoro degli accordi pubblico-privati previsti dal Piano operativo comunale anche per interventi più ridotti come questo, attuando un confronto positivo per entrambe le parti” spiega l’assessore alla Pianificazione urbanistica, Filippo Sacchetti. “Grazie a queste opere, prosegue la riqualificazione del lato di viale Marini dove si trova la scuola Saffi, già in parte realizzato nella parte più vicina a via Alighieri, con un intervento di razionalizzazione dei parcheggi e di continuazione del percorso pedonale, che potrà essere utilizzato sia per l’entrata e l’uscita da scuola, sia da chi lascia l’auto all’area Campana. La riqualificazione del breve tratto restante in prossimità del parcheggio – conclude Sacchetti – sarà prossimamente sottoposta a valutazione per l’inserimento tra le opere da realizzare a cura dell’Amministrazione comunale”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui