Santarcangelo: il reportage fotografico dentro al colosso ex Unicem

SANTARCANGELO. Un immenso colosso abbandonato e ora messo a nudo.

[meta_gallery_slider id=”98406″]

L’ex cementificio Buzzi Unicem di Santarcangelo si mostra in tutto il suo degrado. Ormai da troppi anni chiuso (oltre 11) e in attesa di un recupero di cui si discute da tempo immemore in ogni campagna elettorale, è stato immortalato dai reporter della pagina Facebook e Instagram “Luoghi abbandonati”. Nelle immagini, di qualità molto alta, si vede di tutto: vetrate in frantumi, estintori ammucchiati, macerie ovunque, documenti sparsi a terra negli uffici, monitor e computer ormai decrepiti.

Tra i lavori di “Luoghi abbandonati” da segnalare anche il recente reportage sul Cocoricò di Riccione. La pagina facebook “Luoghi abbandonati” nasce nel Settembre 2015 da 4 amici (Andrea, Marco, Monica e Stefano) con la passione della fotografia. “Abbiamo deciso di fotografare e documentare luoghi abbandonati. Siamo veneti ma visitiamo anche altre regioni. Questa idea nata quasi per gioco ormai è diventata una vera e propria passione. Cerchiamo di far vedere luoghi alle persone che normalmente vengono visto solo dall’esterno”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui