Santarcangelo, mercoledì 12 ottobre una cena per sostenere il restauro della Chiesa Collegiata

Una cena all’insegna della “santarcangiolesità” per sostenere l’importante intervento di restauro della Chiesa Collegiata. L’appuntamento è per mercoledì 12 ottobre alle 19.30 nel Teatrino attiguo all’edificio religioso interessato da lavori urgenti che ne garantiscano la sopravvivenza e l’iniziativa porta la firma dell’Associazione Brigata Del Diavolo e di Scorticata Eventi.

“Siamo nati per promuovere il bello e il buono del territorio e farne conoscere gli scorci e gli aspetti più caratteristici con il traino della cucina e, ove possibile, promuovendo eventi che abbiano finalità sociali. In questa occasione l’obiettivo è aiutare una delle chiese più belle e importanti dell’intera provincia, destinando all’intervento il ricavato della serata, ma soprattutto cercando di sensibilizzare le comunità sulla necessità di garantirne il futuro” spiega il presidente Fausto Fratti, illustrando il programma dell’iniziativa da lui ideata: “Tre cuochi e un pasticcere realizzeranno un menu che avrà per ingrediente principale la Cipolla dell’Acqua di Santarcangelo, che verrà declinata secondo la loro sensibilità in ogni singolo piatto. Sono Massimiliano Mussoni dell’Osteria La Sangiovesa, Paolo Bissaro del Ristorante Casa Rossa di Rimini, Omar Casali del Maré Cucina e Bottega di Cesenatico, Remo Camurani del Ca’Murani di Faenza e il pasticcere Andrea Marconi del Via Saffi 32. Ad accompagnare l’intero percorso ci saranno i vini “in damigiana” di Podere Vecciano di Davide Bigucci, mentre prima della cena l’amico Remo Vigorelli racconterà ai presenti la storia e le caratteristiche dell’ortaggio tipico della città. Fabrizio Flisi e la sua fisarmonica faranno poi da sottofondo musicale al momento conviviale. Ringraziamo i parroci don Giuseppe, don Giancarlo, don Davide e don Ugo per la disponibilità e la collaborazione”.

Per info e prenotazioni: 333-6695218 e-mail: info@brigatadeldiavolo.com

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui