Santarcangelo, lo chef Carlo Cracco dona prodotti all’emporio solidale

SANTARCANGELO. Avviata a pieno regime l’attività dell’emporio solidale “U i è da magné” di Santarcangelo: nel pomeriggio di ieri le prime famiglie hanno fatto la spesa ricevendo, mediante la tessera rilasciata dai servizi sociali, beni e prodotti di prima necessità. Proseguono, nel frattempo, anche le donazioni dei privati che scelgono di sostenere il servizio dedicato alle famiglie in difficoltà. Nella stessa giornata di ieri, infatti, dall’azienda agricola santarcangiolese di Carlo Cracco sono arrivate all’emporio quindici bottiglie d’olio e centoventi barattoli di confettura di frutta, prodotti derivati da frutteti e ulivi che il noto chef coltiva nei terreni situati nelle campagne santarcangiolesi. La sindaca Alice Parma e l’assessore ai servizi sociali e welfare, Danilo Rinaldi, ringraziano Carlo Cracco e Rosa Fanti per la consistente donazione, “che dimostra un’attenzione al territorio e un legame con la comunità santarcangiolese non scontati” e i volontari del gruppo Ci.Vi.Vo. Ven èulta che con la loro attività sono esempio e stimolo per l’intera città. Chiunque volesse sostenere il servizio con una donazione, può recarsi all’emporio solidale (via Andrea Costa 32) nelle giornate di mercoledì e giovedì, dalle 10 alle 12, durante le quali i volontari del gruppo Ci.Vi.Vo. saranno presenti per raccogliere beni di prima necessità come alimenti a lunga scadenza, prodotti per l’igiene personale e della casa.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui