Santarcangelo, gli studenti della “Franchini” mobilitati per un mondo sostenibile

Centoventicinque studenti in corteo per le strade di Santarcangelo per un mondo più sostenibile e green. La mattina di giovedì 16 dicembre la “marching band” dei ragazzi e ragazze delle classi I E, II C, II I, III F, III L della scuola media Franchini, che hanno partecipato al progetto “Noi siamo uno; rispettare l’ambiente, la comunità, l’alterità”, sfilerà fino al Municipio a conclusione del percorso di educazione alla sostenibilità seguito in questi mesi.

Sarà una grande marcia colorata e musicale: gli studenti indosseranno le magliette e suoneranno i tamburi da loro stessi realizzati con materiali di recupero nei laboratori del progetto, intonando per le vie del centro la canzone composta insieme agli insegnanti di musica per ricordare a tutti che “Noi siamo uno, con gli altri, con tutte le specie viventi, con l’ambiente”.

Tutti rientreranno quindi a scuola, dove in palestra riceveranno il diploma di “Costruttori di futuro” e presenteranno alla dirigente Giovanna Frisoni, alla sindaca Alice Parma, all’amministrazione comunale e ai partner del progetto il lavoro svolto, dando suggerimenti sui temi ambientali per la città e illustrando il loro personale impegno per la sostenibilità. Gli studenti si occuperanno, tra le altre cose, della cura del nuovo “bosco” della scuola: 5 piante di acero campestre ricevute dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito dell’iniziativa di rimboschimento “Mettiamo radici al futuro”.

I lavori dei ragazzi

Giovedì e sabato pomeriggio, inoltre, i ragazzi e le ragazze guideranno famiglie e cittadini alla scoperta delle vetrine che in vari punti di Santarcangelo metteranno in mostra i loro lavori: pannelli con circuiti elettrici led o fotovoltaici, disegni, opuscoli, poesie, tamburi, maracas, bracciali, magliette con lo slogan “WAO – We are one” saranno esposti da Unoenergy in via G. da Serravalle 4; alla Pro Loco in via Battisti 5; al Chiosco di piazza Ganganelli. Alcune realizzazioni saranno visibili anche al Conad superstore La Fonte di Viserba di Rimini.

I ragazzi delle classi 3 L e 3 F, guidati dalle docenti Valentina Mase, Giorgia Castellaccio e Maria Teresa Ricci, hanno scritto e illustrato la serie di opuscoli per denunciare l’emergenza climatica e raccontare come ognuno possa fare la propria parte, raccogliendo la sfida della sostenibilità. I ragazzi delle classi I E, II C, II I sotto la guida delle insegnanti Dea Gualdi e Susanna Favini, hanno invece partecipato al laboratorio di riciclo e riuso condotto da Rita Bellentani costruendo i tamburi per la sfilata. Con i docenti di musica Noemi Berardi e Filippo Tassani gli studenti hanno composto una “Canzone d’amore per l’ambiente”.

Il progetto di educazione alla sostenibilità “Noi siamo uno” è promosso da Unoenergy, Fondazione Francolini, Associazione economica Città Viva, insieme ad un vasto partenariato nazionale e locale che annovera Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, Ecomondo, Conad La Fonte, Fondazione Enaip, Cescot e con il patrocinio del Comune di Santarcangelo.  

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui