Santarcangelo. Festa dell’Unità, record di pubblico e di ladri

Santarcangelo. Festa dell'Unità, record di pubblico e di ladri
Il pubblico della festa

SANTARCANGELO. E’ una Festa dell’Unità da ricordare quella appena chiusasi nell’Area Campana di Santarcangelo. Nel bene e nel male. Mentre il gruppo dirigente stava tirando le somme su dieci giorni davvero da record, nella notte sono entrati infatti in azione i soliti noti. O meglio, in questo caso, sono tornati in azione.

Il presidente Bonaccini alla festa

“Alla vigilia avevamo subito un tentativo di furto e i ladri avevano forzato i container per fortuna ancora vuoti. Avevamo dovuto chiamare un fabbro per sistemare tutto e abbiamo presentato denuncia ai carabinieri. Per tutta la Festa ci siamo quindi avvalsi di un guardiano e due volontari, ma questa notte, quando era stato portato via quasi tutto, i ladri sono tornati in azione e hanno rubato quel poco che era rimasto: un carrello, un transpallet, un’affettatrice e 90 piatti di ceramica da pizza” rivela il segretario del Pd Santarcangelo Mirko Rinaldi, masticando amaro dopo un’edizione super positiva. “Voglio ringraziare a nome personale e di tutto il gruppo dirigente il centinaio di volontari che ci consente di portare avanti una tradizione molto importante sotto il profilo della condivisione e del confronto, la più grande della provincia. Quest’anno siamo stati assecondati anche dal bel tempo e fra il 23 agosto e l’1 settembre all’Area Campana c’è stato un movimento di oltre 20..000 persone”.

Rinaldi ripercorre a ritroso un programma nutritissimo: “Abbiamo proposto tre concerti (Sergio Casabianca, Roxy Bar e Cantautori Clandestini), la commedia dialettale del gruppo Caravana di Ospedaletto, orchestre folk e tombola praticamente ogni sera e una serie di incontri partecipatissimi. Penso a quello sull’immigrazione intitolato ‘Non sol(n)o balle’ con le testimonianze dirette di alcuni migranti, ma anche a quelli con i tanti ospiti: il presidente della Regione Stefano Bonaccini, la sua vice Elisabetta Gualmini, l’eurodeputato Brando Benifei, gli assessori regionali Andrea Corsini ed Emma Petitti, la consigliera regionale Nadia Rossi, il segretario provinciale Filippo Sacchetti, diversi sindaci della provincia oltre alla nostra Alice Parma e alla giunta clementina. Cucina e pizzeria poi sono stati presi letteralmente d’assalto e hanno lavorato a tempo pieno dalle 19 alle 23”.

In chiusura, il Pd Santarcangelo rende noti i cinque biglietti vincenti della lotteria, invitando i partecipanti a consultarli sul sito www.pdrimini.it e a telefonare in sede allo 0541-6263943:  1° premio C5888 (viaggio a Rodi dal 5 al 12 ottobre all inclusive per 2 persone), 2° premio A 2010 (IPhone S8), 3° premio A 2153 (Robot Cottura Cooked), 4° premio D 7239 (Tv 40 pollici), 5° premio B 3743 (Scopa ricaricabile Rowenta).

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *