Santarcangelo, approvata una variazione al bilancio per 443mila euro e la riduzione della “tampon tax”

Il Consiglio comunale del 30 settembre si è aperto con una comunicazione delconsigliere Gabriele Stanchini, che ha riepilogato i contenuti della serata del 29 settembre all’istituto Molari per la presentazione dei lavori di restauro alla chiesa Collegiata. Terminati i preliminari di seduta con la presentazione e la risposta alle interrogazioni, l’assessore alla Pianificazione urbanistica Filippo Sacchettiha illustrato le controdeduzioni alle osservazioni e l’approvazione della variante specifica n. 3 al Regolamento urbanistico edilizio (Rue), spiegando in sostanza che si giunge al completamento dell’iter della variante al Piano strutturale comunale approvata nel febbraio 2021 per la riduzione delle aree di nuova edificazione. Iter che si chiude con il parere favorevole espresso dalla Provincia sulla variante al Rue e con l’accoglimento di 17 osservazioni su 58 (15 quelle parzialmente accolte e 26 quelle respinte), mentre per il futuro – ha concluso l’assessore Sacchetti – le scelte urbanistiche avverranno all’interno del Pug, il Piano urbanistico generale. La variante al Rue è stata approvata con i voti favorevoli dei gruppi di maggioranza (Partito Democratico, Più Santarcangelo e PenSa-Una Mano per Santarcangelo), l’astensione del gruppo Un Bene in Comune e il voto contrario del gruppo Lega Salvini premier Romagna.

 A seguire, l’assessore al Bilancio Emanuele Zangoli ha illustrato la variazione al bilancio di previsione 2021, per un importo complessivo di 443.000 euro. Le entrate, in buona parte, sono frutto dei contributi sull’edilizia scolastica per complessivi 285.000 euro e dei proventi derivanti da concessioni edilizie, monetizzazione parcheggi e verde. Per quanto riguarda le uscite, quelle più significative fanno riferimento alle spese per i centri estivi per bambini di età compresa fra 3 e 13 anni (circa 50.000 euro), alla ristorazione scolastica e a contributi vari a sostegno dell’istruzione. Altre voci di spesa andranno invece a finanziare interventi di manutenzione al patrimonio edilizio comunale per circa 30.000 euro. La variazione al bilancio ha ottenuto i voti favorevoli dei gruppi di maggioranza, mentre si sono astenuti quelli di opposizione. Strettamente connesso alla variazione di bilancio anche l’aggiornamento del Documento unico di programmazione (Dup) – che recepisce la variazione riguardante i lavori pubblici – approvato con i voti favorevoli della maggioranza, l’astensione di Un Bene in Comune e il voto contrario del gruppo Lega Salvini premier Romagna. Spiegando che il bilancio consolidato è un documento che va obbligatoriamente approvato entro il mese di settembre di ogni anno, l’assessore Emanuele Zangoli ha precisato che si tratta di un atto formale che fa riferimento alle società di cui l’Amministrazione comunale detiene partecipazioni: La Marecchia, società che gestisce la farmacia comunale di San Martino dei Mulini, Romagna acque Spa e la fondazione Focus. Anche se il risultato annuale – che emula il conto economico di derivazione privatistica – si chiude positivamente, con un utile complessivo di due milioni di euro a favore del Comune, le informazioni eterogenee derivanti da tipologie di società differenti fra loro non consentono una valutazione approfondita, ha sostanzialmente detto l’assessore Zangoli. Il bilancio consolidato è stato approvato con i voti favorevoli dei gruppi di maggioranza, mentre si sono astenuti quelli di opposizione.

 L’assemblea ha quindi discusso e approvato la mozione perl’installazione di postazioni per il gioco degli scacchi, presentata dal consigliere Wild (PenSa-Una Mano per Santarcangelo): a favore hanno votato Partito Democratico, Più Santarcangelo, PenSa-Una Mano per Santarcangelo e un Un Bene in Comune, mentre si sono astenuti i consiglieri del gruppo Lega Salvini premier Romagna. 

La seduta consiliare si è chiusa con l’approvazione della mozione per la riduzione dell’Iva sui prodotti di igiene personale femminile – “Tampon tax” – presentata dalla consigliera Alaja (Partito Democratico): a favore si sono espressi Partito Democratico, Più Santarcangelo, PenSa-Una Mano per Santarcangelo, Un Bene in Comune, i consiglieri Fiori e Stanchini del gruppo Lega Salvini premier Romagna, mentre si è astenuto il consigliere Nicolini (Lega Salvini premier Romagna).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui