Santa Sofia, scivola e batte la testa: paura per un 43enne – VIDEO

Santa Sofia, scivola e batte la testa: paura per un 43enne - VIDEO

SANTA SOFIA. E’ stato ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena un 43enne di Dovadola rimasto ferito, poco dopo le 12.30, in località Cabelli, alla Pozza dello Zerbale. Da una prima ricostruzione l’infortunio sarebbe avvenuto mentre il 43enne stava saltando tra un sasso e l’altro, lungo il greto del fiume Bidente. Il 43enne era lì in compagnia dei due figli per trascorrere una giornata di svago, in cerca di refrigerio. L’uomo sarebbe scivolato battendo la testa e perdendo conoscenza.

I bagnanti presenti hanno dato subito l’allarme. La Centrale Operativa 118 Romagna ha inviato sul posto la squadra in pronta disponibilità del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione Monte Falco, l’ambulanza di Santa Sofia e l’elicottero 118 di Pavullo dotato di verricello con a bordo un Tecnico di Elisoccorso del Soccorso Alpino. A raggiungere l’infortunato in breve tempo è stata la squadra territoriale del Soccorso Alpino della valle del Bidente che dopo aver valutato le condizioni, ha confermato l’intervento dell’elicottero che nel frattempo si trovava già in zona. Giunta sul posto, l’equipe dell’elicottero è stata sbarcata con verricello, perché la zona non consente l’atterraggio. Il medico e l’infermiere, dopo aver valutato il paziente, lo hanno stabilizzato e immobilizzato sulla barella. il ferito è stato poi recuperato con il verricello e trasportarlo all’ospedale Bufalini di Cesena in codice di media gravità.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *