“Angeli d’Amare” al via a Cesenatico. Si tratta dei soggiorni gratuiti per l’estate 2020 nelle strutture ricettive del territorio comunale. La prima ad arrivare è stata Roberta Bosoni che lavora come infermiera nel Reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Mantova e vive a Suzzara. Dopo mesi davvero difficili ora si sta godendo una meritata vacanza.
<Sono stati mesi difficili in cui siamo stati messi a dura prova, ma sono contenta del lavoro che ho svolto e spero le cose possano andare sempre meglio. Conosco e apprezzo Cesenatico da tempo e appena sono venuta a conoscenza dell’iniziativa, trovata on-line, ho pensato di usufruire di questa preziosa opportunità. È una bellissima iniziativa e sono contenta di essere qui>, il commento di Roberta che è arrivata in Romagna insieme al suo compagno Alessio Campi. Ad accoglierli Alfonso Maini, proprietario dell’Hotel Lalla di Ponente, una delle tante strutture che si è resa disponibile per portare avanti l’iniziativa. Nelle prossime settimane arriveranno
altri ospiti.

<Siamo felici di poter offrire una settimana di relax e spensieratezza a chi è stato in prima linea nell’emergenza dei mesi scorsi. Ringrazio le persone che hanno scelto Cesenatico e ringrazio le associazioni di categoria e tutte le strutture che hanno aderito>, le parole del sindaco Matteo Gozzoli.

<Questo progetto che abbiamo fortemente voluto dimostra la sensibilità di Cesenatico nei confronti di persone che hanno lottato con sacrificio e dedizione per la collettività. La nostra è una città turistica moderna che ha il compito di mettere in campo azioni non solo promozionali, ma anche etiche. È un grande piacere ricevere Roberta e Alessio e speriamo di accogliere tante altre persone>, il commento dell’assessora al turismo Gaia Morara che ha incontrato i due ospiti all’Hotel Lalla per dar loro il benvenuto.

Argomenti:

coronavirus

infermieri

medici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *