San Mauro Pascoli, volpe uccide dieci galline

Volpe “apre” il chiavistello del pollaio, ruba e uccide dieci galline, poi se ne va indisturbata. Solo tre galline sono state ritrovate decapitate. Le superstiti per lo spavento hanno smesso di produrre uova. E il proprietario, esasperato, propone un’incruenta “caccia alla volpe”.

La volpe stavolta con il muso ha aperto il chiavistello e poi ha agito indisturbata. Forse i predatori erano più d’uno, visto che sono rimaste solo poche penne e sono state trasportate lontano 10 galline.

Particolare il luogo dove si trova il doppio piccolo pollaio: dietro al Centro Giovani e di fianco al mattatoio comunale, praticamente in campagna ma a pochi passi dal centro del paese. Il proprietario prima ha trovato 3 galline senza testa. Poi ha scorto in lontananza una volpe che si allontanava.

«Il danno non è lieve – afferma – ci sono le 10 galline ruspanti uccise, la mancata produzione giornaliera di uova, lo choc provocato alle galline superstiti. Poi il dover cambiare la chiusura al recinto e recarsi fuori comune a comprare altre galline. Insomma 600-700 euro è il danno calcolato. Ho chiesto alle guardie zoofile e mi hanno risposto che la volpe è protetta e non si può intervenire ma di rivolgermi in municipio. Ho chiamato il mio Comune, si sono presi del tempo e non mi hanno ancora richiamato. Ma il problema rimane, visto che vicino al nostro c’è un terreno incolto con arbusti e posti dove la volpe può nascondersi, proponiamo una caccia alla volpe per prenderla e trasferirla in luogo montano».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui