San Mauro Pascoli, la banda musicale compie 150 anni

Banda musicale cittadina pronta a tagliare il traguardo di un secolo e mezzo di vita in piena attività, anche grazie all’associazione “Amici della musica”. Dal 1999 l’anima della banda musicale di San Mauro Pascoli è il maestro Fabio Bertozzi che ha raccolto le redini dal maestro Ezio Foschi che tuttora collabora e suona il clarinetto nella banda. Il presidente è Antonio Rosario Gorgone.

La banda musicale è nata nel 1872 quando in tutt’Italia, da poco riunita nel Regno d’Italia era un fermento delle arti e della musica. Una delle più prestigiose è quella di Roma fondata nel 1871 che diede il primo esempio italiano di formazione regolare di un complesso bandistico moderno. Le origini della banda di San Mauro risalgono al 1872, quando ancora la città si chiamava San Mauro di Romagna e seppe conquistare trofei e lusinghieri riconoscimenti. Per esempio nel 1904, con la direzione del maestro Secondo Domenichelli, la banda musicale vinse una gara a Rimini. Negli anni Venti, la banda era diretta dal maestro Giulio Faini, autore tra l’altro della composizione “A Roma eterna” su testo di Giovanni Pascoli. Nel 1934 la direzione della banda passò al giovanissimo maestro Michele Ferretti. Con lui ottenne un’altra prestigiosa vittoria nel 1939.

Con l’ultimo conflitto tutti gli strumenti andarono perduti insieme al ricco repertorio costituito da trascrizioni per banda di brani classici. Ma i musicisti sammauresi non si persero d’animo e si riorganizzarono, acquistando strumenti usati. Così nel 1946 il maestro Michele Ferretti riprese la direzione e nel 1952 il complesso bandistico partecipò a un concerto a Miramare di Rimini conquistando la “Coppa dell’Ago Magico” e nello stesso anno vinse a Forlì il primo premio di una gara per bande romagnole. Nel 1968 la direzione della banda di San Mauro passò al maestro Umberto Branzanti, clarinettista e insegnante al Liceo musicale di Rimini che restò a San Mauro Pascoli fino al 1978. Nel 1999 l’arrivo del maestro Bertozzi e il resto è storia recente.

Oggi gli iscritti sono oltre cento e funziona anche l’associazione Amici della musica con una scuola che forgia i nuovi musicisti. Per il primo giugno si stanno organizzando preparativi per festeggiare in piazza Mazzini, davanti al municipio, i primi 150 anni della Banda e i 30 anni della scuola di musica.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui