San Mauro Pascoli, appello per non chiudere Casa dei Sammauresi

La Proloco Aisém lancia un sos: sosteneteci sennò chiudiamo e lasciamo la gestione della Casa dei Sammauresi. L’appello è stato lanciato via facebook e in un messaggio via cellulare inviato a numerosi sostenitori dell’associazione di volontariato, alla ricerca di fondi per continuare l’attività nel 2021.

«Il blocco degli eventi ha azzerato le nostre entrate, in particolare l’osteria che allestivamo durante la Fiera di San Crispino che ci consentiva di andare avanti per tutto l’anno – spiega la presidente Nicoletta Censi – L’unico sostegno arriva dal Comune con un contributo di 1.500 euro, non sufficiente per fare fronte alle spese fisse della Casa dei Sammauresi che abbiamo in gestione, quali utenze e manutenzioni. L’attività della Casa, seppure a regime ridotto, continua ad andare avanti, oggi infatti ospitiamo l’ambulatorio infermieristico e il doposcuola. Si tratta di attività sociali per le quali non beneficiamo di entrate. Rimangono quindi una serie di spese per l’anno in corso stimate in circa 6mila euro che non sappiamo come fronteggiare. Ecco perché ci appelliamo al buon cuore dei sammauresi perché facciano una donazione in nostro favore».

La Proloco Aisém sin dalla nascita avvenuta una decina di anni fa si è distinta per il grande dinamismo sul territorio per una serie di iniziative, con una particolare attenzione al sociale. In gestione ha la Casa dei Sammauresi sede di alcune associazioni (Ecology Team, Italia Nostra, Avis, Agedo, Vespa Club) che pagano una quota fissa annuale di 250 euro. I soci attivi sono 45.

Per contribuire in sostegno della Pro Loco Aisém c’è il conto bancario intestato a Associazione Pro Loco Aisém Aps – Iban IT02N 08995 68010 024000063705. Oppure con adesione al tesseramento 2021 telefonando o inviando un sms al 388 3623504, o ancora presso l’edicola della Zia Monica in piazza Giorgi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui