San Mauro Pascoli, 8 milioni e mezzo di euro per i lavori pubblici nel 2023

Recupero Casa Tognacci, ristrutturazione compendio Villa Torlonia (ala ovest-cantine), ristrutturazione appartamento Pascoli, tribuna campo sportivo, manutenzione strade e recupero edificio Ex Scardavi. Sono questi gli interventi principali che l’Amministrazione comunale di San Mauro Pascoli realizzerà nel prossimo anno, per un investimento di oltre 8 milioni e mezzo di euro, così come previsto dal Documento Unico di Programmazione 2023-2024 approvato con tutti voti favorevoli ed una sola astensione nel Consiglio Comunale di ieri sera.

Nello specifico per il recupero di Casa Tognacci è stato programmato un investimento di euro 500.000,00 nel 2023; oltre 2milioni e mezzo per la ristrutturazione del compendio Villa Torlonia (ala ovest-cantine); 615.000,00 di euro per la ristrutturazione dell’appartamento Pascoli (Compendio Torre); 250.000,00 di euro per la realizzazione della tribuna del campo sportivo e 290.000 di euro per la manutenzione delle strade.

principali investimenti per l’anno 2024 per oltre 7 milioni di euro sarannola riqualificazione di Piazza Mazzini (800.000 euro), la realizzazione del nuovo Polo dell’Infanzia (3.190.000 euro) la realizzazione della Mensa Montessori (800.000 euro) e il miglioramento sismico della Biblioteca Comunale ( 800.000 euro). Mentre il principale investimento per l’anno 2025 di 990.000,00 euro sarà la sistemazione del Giardino di Villa Torlonia.

“Con questo piano di interventi realizzeremo lavori di importanza strategica per lo sviluppo del nostro territorio – ha spiegato il sindaco Luciana Garbuglia– e daremo ossigeno all’economia del nostro territorio dando avvio ad una serie di investimenti importanti e quindi portando lavoro e opportunità, in un momento così difficile quale quello che stiamo affrontando”.

Con l’approvazione del Dup è stato inoltre confermato l’impegno da parte del Comune sul versante dei servizi sociali e delle politiche alla famiglia, nonché della tutela ambientale e del sostegno all’economia locale, mantenendo gli standard qualitativi dei servizi erogati alla cittadinanza, per sostenere le famiglie e le imprese.

Nella seduta inoltre, il consiglio comunale ha approvato a maggioranza (con astensione di quattro voti) il Bilancio consolidato per l’esercizio 2021 e la Ratifica delibera G.C. n. 109 del 01/09/2022 sulle Variazioni al Bilancio di Previsione ed al Piano Esecutivo di Gestione 2022/2024 nonché Variazioni al Bilancio di Previsione di Cassa 2022.

“Sono soddisfatta – conclude così l’assessore al Bilancio Stefania Presti – dell’approvazione del Documento Unico che per il prossimo triennio prevede importanti investimenti per quasi 20milioni di euro; con il lavoro svolto abbiamo contenuto e diminuito notevolmente negli anni l’indebitamento pro capite aumentando la quota d’investimento per abitante”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui