San Mauro Mare, coppia litiga in spiaggia e devono intervenire gli agenti

Litigio di coppia crea problemi in spiaggia. Oggi pomeriggio intorno alle 16,30 nella spiaggia libera tra Savignano Mare e San Mauro Mare tra i vari bagnanti c’erano due coppie di trentenni con i ragazzi di origine straniera e le ragazze italiane. Tutti provenienti dal Bolognese. All’improvviso una delle due coppie, formata da poco, ha iniziato a litigare, probabilmente complice qualche birra di troppo bevuta da lui. Mentre l’altro ragazzo era andato a fare una passeggiata, la lite si è fatta accesa tra grida della donna, presa per i capelli dal ragazzo col quale si era messo insieme da poco. I turisti lì attorno hanno iniziato a preoccuparsi. Poi le due trentenni sono fuggite in spiaggia verso San Mauro Mare. Con il ragazzo che le seguiva. Allora hanno chiesto protezione a un paio di bagnini di salvataggio. Di fronte agli aitanti bagnini il fidanzato ha desistito ed è tornato indietro. Ma intanto è stata chiamata la polizia locale di San Mauro Pascoli, arrivata sul posto per fare chiarezza. Ha individuato il trentenne che aveva creato il caso e lo hanno identificato, senza che lui reagisse in nessun modo.

Ma poi è subentrato il problema del rientro a casa nel Bolognese, perché il quartetto aveva in programma una toccata e fuga di una giornata al mare. E la ragazza non aveva nessuna intenzione di salire in auto con il suo aggressore. La soluzione è stata che l’altro ragazzo, che non c’entrava niente, ha portato l’aggressore alla stazione ferroviaria di Savignano per farlo rientrare da solo in treno. Poi è tornato a prendere le due donne e hanno fatto ritorno in tre in auto.

La ragazza aggredita si è riservata di denunciare quello che era il suo ragazzo da poche settimane. E ormai diventato ex.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui