San Mauro, chiusura imprevista per la locanda a Villa Torlonia

Non c’è pace per la “Locanda del poeta” a Villa Torlonia. Riaperta nell’agosto scorso, dopo nemmeno un anno, dalla metà di giugno, ha richiuso i battenti. Inutile chiamare il numero sulla pagina Facebook del locale, perché risulta inesistente. Il motivo è presto detto e non ha a che fare con la crisi della ristorazione. A determinare la scelta sarebbe stato un problema di salute di uno dei titolari, quello che di fatto portava avanti l’attività del locale. A quanto pare, è questa la ragione che ha portato alla chiusura temporanea della Locanda. Difficile fare previsioni su una possibile riapertura in una situazione simili. E altrettanto difficile è immaginare una ripresa dell’attività a breve: una mancanza che si sentirà nel pieno del periodo estivo e dell’attività culturale di Villa Torlonia.

I gestori

A gestire la Locanda sono il chiosco “Il Pozzo” di San Mauro Pascoli in tandem con il ristorante “La Dolce Vita” di Monopoli, vincitori nel giugno dello scorso anno del bando comunale. Unici partecipanti, si aggiudicarono la gestione per 12 anni, con un affitto di circa 2.000 euro al mese, per un totale di 280.000 euro. Per agevolare l’ingresso il bando consentiva il posticipo del pagamento dei primi 4 mesi per l’avviamento dell’attività. L’inizio della nuova avventura era avvenuta alla fine dello scorso agosto, dopo la sistemazione di alcune opere interne. Le cose stavano andando piuttosto bene, grazie anche alla scelta di una cucina vocata alla tradizione di Romagna, dopo la precedente gestione che aveva scommesso in maniera azzardata sull’alta cucina. Adesso è arrivato un altro stop.

E adesso?

Come detto, difficile fare previsioni nell’immediato, vista la delicatezza della situazione. Se gli attuali gestori dovessero gettare la spugna tout court, c’è il rischio di penali da pagare. Più realistica l’ipotesi di un subentro nel caso in cui uno dei due soci decidesse di lasciare in maniera definitiva. L’unica cosa certa è l’estate, ancora una volta senza il ristorante nel complesso della Torre.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui