San Marino, Ucs: “Vendite truffa online grave danno d’immagine”

«Basta vendite online truffaldine, ne va del buon nome di San Marino, anche se ad attuare i raggiri sono spesso forestieri». A dichiararlo la presidente dell’Unione consumatori sammarinesi, Francesca Busignani: «Sul tavolo continuano ad accumularsi «segnalazioni di prodotti difettosi, o difformi rispetto alle promesse di aziende online che sono vergognosamente sprezzanti delle più basilari regole sulla tutela dei consumatori e del rispetto personale». A nulla sarebbe valso, sostiene sempre la Busignani, rivolgersi sin dall’inizio dell’escalation agli organismi competenti perché, rileva, «le richieste d’incontro sono spesso rimaste lettera morta».

Il peggio, afferma la presidente dell’Unione consumatori, è che i responsabili dei raggiri che agiscono in barba a tutti «magari sono anche debitori di grandi somme allo Stato o all’Iss, eppure continuano ad operare imperterriti».

Poi Busignani sgancia la bomba: «Forze dell’ordine e uffici preposti sono sprovvisti degli strumenti normativi per sanare una situazione che ci dipinge, agli occhi dei vicini di casa, come uno Stato di truffatori, spesso per colpa di forestieri operanti in Repubblica, a cui magari è stata concessa la residenza per motivi economici».

I toni quindi si inaspriscono: «Non è accettabile che ditte che vendono ciarpame, non restituiscano i soldi sui resi, rispondendo con messaggi-farsa alla clientela».

Anche più grave il fatto che, afferma, «continuino a lavorare fino alla liquidazione volontaria, riaprendo poi con altro cointestato a una “testa di legno” con buona pace per le persone truffate, comprese le casse dello Stato».

I furbetti della tastiera provocano a catena sia un «danno d’immagine per il Paese che economico per le ditte online serie». E lancia l’allarme: «Dalle prime segnalazioni il fenomeno invece di attenuarsi si è esteso».

A chiusura ribadisce che Ucs è disponibile a collaborare, per «varare un regolamento a tutela del consumatore ed anche più stringente verso chi viene a San Marino convinto di poter fare quello che gli pare».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui