San Marino, “presenze record nel turismo”

«Presenze record sul Titano, raggiunti i livelli pre pandemia». A segnalare il ritrovato slancio del Turismo è il Segretario competente Federico Pedini Amati, durante la conferenza stampa del Congresso di ieri. Al contempo non cela le preoccupazioni per la caduta del Governo in Italia «che inevitabilmente inciderà sulle scadenze più strette di determinati accordi bilaterali, come quello per Poste».
Nel dettaglio risale al dicembre 2021 la firma con Poste italiane per il servizio “Crono” che garantiva la spedizione di pacchi dal Titano, mentre ulteriori rapporti erano stati avviati il 31 marzo scorso per veicolare a San Marino anche i pacchi provenienti dai principali marketplaces, come Amazon. Più nitida la situazione degli alberghi, sottolinea che «da giugno ricevono prenotazioni importanti, al pari del 2019 nello stesso periodo, segno che – commenta il Segretario – il paese è capace di forte appeal». L’auspicio resta l’apertura di nuove strutture ricettive. «Un tema di cui riparleremo a settembre con potenziali investitori», rivela evidenziando che le camere degli alberghi sono prenotate al 90% fino a settembre».

E rimarca che «il settore alberghiero sammarinese continua a andare bene» rispetto alle zone limitrofe «dove si sono registrate cancellazioni». Analizzando gli eventi riferisce che “Red Bull Soapbox Race” «ha avuto ricadute importanti tanto che è di ieri la conferma sul territorio sammarinese dell’opening alla settimana del MotoGp». Solo l’inizio di una lunga collaborazione, spiega il Segretario. «Per il 2023 e 2024 siamo già in trattativa per altre iniziative, “Red Bull” ci ha scelto per l’accoglienza di tutto rispetto, in termine burocratici e ospitalità».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui