San Marino, Osla abbraccia la linea giovane

SAN MARINO. Michele Andreini e Marilisa Mazza sono stati nominati rispettivamente direttori generale e amministrativo dell’Associazione sammarinese degli imprenditori. Prendono il posto di Emanuele D’Amelio, passato ad un importante ruolo istituzionale. Michele Andreini ha conseguito la laurea triennale e quella magistrale (entrambe con 110 e lode) in Management all’università Bocconi di Milano, quindi ha lavorato nel dipartimento Risorse umane di Technogym. Marilisa Mazza invece ha conseguito la laurea triennale e quella magistrale (entrambe con 110 e lode) in Economia aziendale all’università di Urbino Carlo Bo, ed in seguito il dottorato di ricerca in Diritto tributario europeo all’università di Bologna, conseguito con il massimo dei voti con una tesi su “Iva. – Crisi europea ed esperienza sammarinese”.

All’Alma Mater è stata anche docente di Diritto processuale tributario. È dottore commercia-lista abilitata. Andreini ha lavorato nella segreteria di Stato agli Affari esteri; Mazza a quelle per le Finanze ed ha ricoperto anche il ruolo di direttore del Dipartimento Finanze e Bilancio.

Michele Andreini si occuperà dei rapporti istituzionali, della gestione della struttura e del potenziamento dei servizi forniti ai soci. Marilisa Mazza invece sarà la responsabile del centro studi dell’Associazione, si occuperà della programmazione e gestione amministrativa e supporto agli as-sociati.

«Siamo molto soddisfatti di questa scelta – commenta il presidente di Osla Monica Bollini – che ci consente di implementare la nostra associazione con due figure altamente qualificate».

«Abbiamo le idee chiare su cosa vogliamo ottenere – è il commento dei due nuovi direttori – a partire dal potenziamento dei servizi che Osla può fornire agli associati. Più in generale vogliamo che l’Associazione sia sempre di più, anche nella percezione generale, il punto di riferimento delle Pmi sammarinesi, consapevoli che si tratta del 90 per cento delle aziende presenti in territorio».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui