San Marino, in settembre torna la Mototerapia

Tre giorni di appuntamenti con la Mototerapia, prevista al Multieventi sport domus dal 9 all’11 settembre, con l’evento “Tuttavia che spettacolo”. L’idea, spiegano gli organizzatori, «realizzare un evento promozionale evidenziando nella pratica gli effetti benefici che la Mototerapia provoca nei soggetti con disabilità». Una terapia, quindi, «legata al mondo dei motori e che ha positive conseguenze: il rafforzamento dell’autostima, imparare a vincere la paura, e tutte le sensazioni che questo tipo di esperienze possono determinare come la semplice accensione di un sorriso». Sarà presente Vanni Oddera, campione di motocross freestyle, il quale pensando di poter donare la propria passione a beneficio dei ragazzi più vulnerabili, ha inventato nel 2009 la Mototerapia portandola addirittura all’interno dei reparti di diversi ospedali in Italia e non solo. Sarà una manifestazione aperta a tutti, soprattutto ai più piccoli e alle loro famiglie, per far provare loro esperienze assieme a ragazzi con disabilità, giovani e adulti, salendo in moto, minimoto, quad, go-kart, auto da rally, aerei e persino a bordo di una mongolfiera. Infine si punterà sulla solidarietà, destinando i proventi derivanti dalle libere offerte alla Cooperativa sociale Montetauro di Coriano, che svolge un servizio socio-assistenziale-sanitario nei confronti di minori e adulti con disabilità, di minori e ragazze in gravi situazioni socio-familiari, ragazze madri e immigrati, e ai bambini con disabilità assistiti dall’Unità operativa complessa di Pediatria dell’Istituto per la sicurezza sociale della Repubblica di San Marino.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui