San Marino, borse di studio e patto con la Georgia

Rinnovata la cooperazione culturale tra la Repubblica di San Marino e la Georgia. Prevista anche l’assegnazione di borse di studio per il proseguimento dell’istruzione, presso istituzioni di istruzione superiore riconosciute da entrambe le parti. È stato siglato ieri mattina un memorandum d’intesa tra il ministero dell’Istruzione della Georgia e la segreteria di Stato per l’Istruzione di San Marino. A pochi mesi dalla celebrazione dei 30 anni di relazioni diplomatiche tra i due paesi, si è svolta la visita ufficiale sul Titano di Mikheil Chkhenkeli, ministro dell’Istruzione della Georgia e della sua delegazione. Chkhenkeli aveva svolto un bilaterale con il collega omologo Andrea Belluzzi a margine dei lavori della nona Conferenza ministeriale dell’Ambiente per l’Europa a Cipro lo scorso ottobre. Già in quell’occasione, i due ministri avevano discusso della possibilità di sottoscrivere ulteriori protocolli di intesa nei settori dell’educazione, della scienza e della ricerca e dello scambio di studenti e professori. Sul tavolo tra l’altro anche lo scambio di informazioni sul sistema e sulla struttura dell’istruzione generale, professionale e superiore e sulle nuove tecnologie educative nonché l’organizzazione di seminari scientifici bilaterali. L’accordo prevede poi la promozione di sinergie e di reciproca cooperazione nell’ambito dell’UNESCO e di altre organizzazioni internazionali di cui i due Paesi sono membri in ambito educativo e scientifico. In merito il Segretario Belluzzi ricorda che l’allacciamento delle relazioni diplomatiche con Georgia risale al 1993 perciò l’anno prossimo si celebrerà il trentennale. Tanto che «le occasioni di confronto «dialogo sui temi di comune interesse sono state molteplici, tuttora gli ambiti di collaborazione sono diversi e qualificati».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui