San Clemente, case galleggianti nel lago

Le restrizioni e i periodi di chiusura affrontate dalle strutture ricettive hanno rappresentato momenti difficili ma «l’unico modo per reagire è quello di investire e ricercare continuamente prodotti ed esperienze nuove da offrire». Ne è convinto Luca Di Pietro, titolare del Villaggio La Pescaccia di San Clemente.

Per concretizzare questa convinzione, Di Pietro ha deciso di realizzare nel lago del Villaggio, una piattaforma con piscina e cinque case galleggianti per proporre un nuovo turismo esperienziale. «I lavori soni iniziati a giugno e dovranno terminare obbligatoriamente entro luglio – spiega Di Pietro -. L’idea risale a molto tempo fa. Infatti si tratta di un progetto che stavamo studiando da circa 10 anni. Prima abbiamo pensato di adattare delle barche da turismo fluviale ad alloggi, poi abbiamo stretto una collaborazione con Adria Dom Ltd, multinazionale Slovena, e con loro lo abbiamo sviluppato, insieme a nuovi progetti futuri». Nella realizzazione di questo progetto, l’imprenditore sanclementese ha pensato anche al tipo di clientela che potrebbe apprezzarlo. Una clientela particolarmente attenta a «spazi privati, servizi privati e privacy». «Le casette galleggianti – conferma Di Pietro – sono riservate a chi vuole provare un’ esperienza diversa. Oggi i clienti sono alla ricerca di situazioni differenti dal solito soggiorno in una camera standard e noi siamo alla ricerca di un prodotto da offrire all’utenza che si trasformi in un esperienza sensoriale differente legata sempre di più alla natura, sviluppata senza impatto ambientale, ma con comfort e servizi privati di alto profilo». A voler essere tra i primi a “testare” la piattaforma intorno alla quale sorgeranno le caselle galleggianti, anche la iena Andrea Agresti. Un mix di impegni e vacanza realizzato grazie alla collaborazione del morcianese Claudio Berardi. Agresti si divide tra la promozione del nuovo libro, il nuovo spettacolo musicale con una band rinnovata e gli incontri con Prime cleaning di cui è testimonial per la campagna pubblicitaria “gratis”.

Xxx
xxxx
xx

Xxx

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui