Sammaurock maggiorenne ma è all’ultima edizione

All’anagrafe hanno sopra i 40 anni e hanno deciso di chiudere il sipario a ritmo di rock: nell’annunciare la 18ª edizione di Sammaurock (a Villa Torlonia il 30 luglio) hanno deciso di fare basta, di dire che «sarà l’ultima». «L’impegno è tanto e il tempo a nostra disposizione è sempre meno», spiega Davide Ponti, ideatore della rassegna insieme a Francesco Tognacci, Mattia Cesarini e Daniele Marcantoni che ha abbandonato il gruppo qualche anno fa. «Siamo partiti 18 anni fa con la voglia di promuovere un panorama di band della zona che pullulava di proposte – prosegue Ponti – Il progetto poi è cresciuto tanto da diventare nazionale e accogliere artisti da tutta Italia, alcuni dei quali hanno spiccato il volo in importanti rassegne, addirittura a Sanremo. A San Mauro sono transitati nomi come The Giornalisti, Cosmo, Ex-Otago, Landlord, M+A, Colapesce, Fadi, Roberto Dell’Era e Rodrigo d’Erasmo degli Afterhours, Gazebo Penguins, Ainè e tantissimi altri. Non è semplice organizzare eventi di questo tipo, un po’ perché il panorama musicale si è complicato, un po’ per la burocrazia che è tanta, un po’ per gli impegni professionali e familiari di tutti noi. Ciò non toglie che più avanti si possa riprendere il filo di un evento che ci sta tanto a cuore. Comunque un grande grazie a chi ci ha seguito e ai tanti volontari che ci hanno accompagnato in questi 18 anni».

La serata di venerdì 30 luglio si preannuncia come una grande festa per celebrare la manifestazione. Ad aprirla la Stand Up Comedy insieme ai comici Alessandro Ciacci, Raymond Solfanelli e Emanuele Tumolo. Poi spazio alla musica con Lorenzo Kruger, cantautore e fondatore dei Nobraino, i Funk Rimini, i Brainfeeder con il synth d’annata, i rockabilly Strikeballs. Ingresso libero. Info: www.sammaurockfestival.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui