Salute e Solidarietà: il sostegno ai senza tetto

«Grazie al lavoro di squadra e alla rete dei servizi, siamo riusciti a governare tempestivamente il Covid senza essere sopraffatti dalla pandemia in realtà delicate come quelle che si occupano di accoglienza di persone vulnerabili. Tra queste, quelle che non hanno una stabile dimora». Nelle parole di Jonatha Ricci, coordinatore delle Unità di strada della Comunità Papa Giovanni XXIII, c’è tutta la soddisfazione per i risultati ottenuti assieme al Comune di Forlì, alla Caritas diocesana e all’associazione “Salute e solidarietà” nell’assistenza agli homeless e a chi comunque vive in condizioni di gravissimo disagio economico e abitativo, durante i mesi autunnali e invernali attraversati dalla seconda ondata epidemica. Il piano d’accoglienza e il correlato “piano freddo” attuati in sinergia con l’Amministrazione hanno fatto sì che da ottobre a oggi 87 persone siano transitate dalle strutture ponte allestite per le quarantene di prevenzione dei contagi, per essere poi alloggiate (esattamente 85 di loro) nei centri di prima accoglienza di Caritas e “Papa Giovanni XXIII”.

«Si è trattato di un impegno importante in un periodo complesso a supporto di situazioni molto delicate, ma la collaborazione ha fatto la differenza in positivo – afferma l’assessora comunale al Welfare, Rosaria Tassinari -. Grazie ai centri convenzionati e al monitoraggio notturno settimanale delle zone frequentate dai senza fissa dimora attraverso le Unità di strada sono state contattate 115 persone, attivati 10 posti letto aggiuntivi per la notte alla Caritas ed è stato dato riparo a 87 persone nelle strutture-ponte dove hanno trascorso un periodo di isolamento fiduciario e controllato per 8 giorni prima di dividersi tra Borgo Sisa (35 di loro, ndr) e i centri Caritas (44 uomini e 6 donne, ndr). Questo periodo di quarantena, con tampone all’ingresso e a fine periodo, ha permesso di evitare rischi per la salute».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui