Sala giochi aperta al pubblico, la polizia la chiude per 5 giorni

Proseguono i controlli della Polizia di Stato della Questura di Rimini, per verificare il pieno rispetto delle misure per il contenimento della pandemia da Covid-19.

In particolare, sabato alle ore 22.40, il personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, è intervenuta nei pressi di una sala giochi sita in una via in zona Marina Centro. I poliziotti hanno riscontrato che il titolare dell’attività era incurante delle attuali normative anti-covid, che prevedono la chiusura di suddetti esercizi commerciali, e aveva aperto la struttura al pubblico: all’interno del locale è stata trovata la presenza di un cospicuo numero di clienti intenti a giocare con gli apparecchi accesi e resi fruibili a tutti. Gli agenti, richiamato il titolare dell’attività, lo hanno sanzionato, disponendo la chiusura del locale per cinque giorni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui