Sagre d’autunno, il programma di domenica a Tredozio

Torna domani a Tredozio, dopo lo stop forzato a seguito del protrarsi della pandemia, la 35° edizione della sagra del bartolaccio, la tipica specialità gastronomica della cucina tradizionale povera dell’Appennino romagnolo e toscano.

La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco, con il patrocinio del Comune, e prevede per tutta la giornata il mercato con bancarelle, hobbisti, artigianato locale lungo le vie e le piazze del paese della valle del Tramazzo.

L’appuntamento per la sagra del bartolaccio è doppio, infatti la manifestazione si rinnoverà anche domenica prossima. Dalle ore 11 è prevista l’apertura dello stand gastronomico a cura della Pro Loco, con protagonista il re della sagra, ovvero, il Bartolaccio: sfoglia di farina e acqua con un ripieno di patate, pancetta, parmigiano 24 mesi e pepe. Immancabili anche la polenta con ragù e salmì di cinghiale, la paciarella (polenta con fagioli e porro), i dolci di castagne, la “fusaia”, i bruciati e il vin brulé.

Farà tappa anche il “Pala Eremita Tour” dove è possibile andare alla scoperta degli insetti del progetto Life Eremita a cura di Atlantide. Inoltre ci sarà la visita guidata gratuita “Passeggiando tra i sapori della tradizione tredoziese” alle 15.30 e alle 16.30, a cura della Pro Loco, con ritrovo davanti al Punto Info in via XX Settembre 62. Il pomeriggio sarà allietato con spettacoli di artisti di strada con numeri di giocoleria e clowneria.

Infine si potrà visitare la mostra fotografica a cura del Fotocineclub di Tredozio con tema “RicorDante”, omaggio a Dante a 700 anni dalla sua scomparsa; nella saletta “Bocca della Verità” in via XX Settembre 60.

Domenica 14 novembre, invece, non ci sarà la tappa del Pala Eremita Tour ma sarà possibile visitare la mostra fotografica, approfittare delle visite guidate. Ci sarà un nuovo artista di strada con uno spettacolo differente, l’animatrice per bambini “Tata Fata” con trucca bimbi. Ovviamente, non mancherà ancora una volta il protagonista indiscusso della sagra.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui