Al Safari Ravenna i gaur e gli elefanti asiatici a rischio estinzione

RAVENNA. Due specie in via di estinzione al Safari Ravenna dove i visitatori potranno ammirare due specie vulnerabili, i gaur e gli elefanti asiatici, giganti d’Asia appartenenti al programma EEP (European Endagered Species Programme), il programma europeo per le specie minacciate che ha come obiettivo proprio quello di tutelare, monitorare e favorire l’allevamento di specie minacciate ed eventualmente reintrodurli in natura.

Esemplari di grandi dimensioni, come sono gli elefanti, richiedono ampi spazi per poter essere gestiti e una possibile soluzione, messa in atto anche da altre strutture zoologiche, è quella di introdurre specie più piccole in vasti exhibit per ottimizzare gli spazi. L’introduzione di elefanti africani in exhibit misti è già avvenuta in alcune strutture in Italia, ma ciò non è mai avvenuto per gli esemplari asiatici: Safari Ravenna è l’unica struttura in Italia ad ospitare il gaur (Bos gaurus), il più grande bovide selvatico ed una specie vulnerabile di estinzione, ed una delle poche in Europa ad ospitare gli elefanti asiatici in un exhibit misto. 

“Quello dei gaur ed elefanti, non è il primo exhibit misto presente al nostro Parco – dichiara Osvaldo Paci, Direttore del Safari Ravenna – lungo il percorso sono diverse le “nicchie ecologiche” che i visitatori potranno ammirare: suricata con tartaruga sulcata africana, gibboni insieme a muntjak cinesi, siamanghi e muntjak indiano. Interessantissimo è ad esempio il mixed exhibit che ospita ippopotamo pigmeo, antilope sitatunga e fenicotteri rosa” conclude Paci.

Il Safari Ravenna, nel corso della stagione 2019 ha inoltre festeggiato la nascita di diversi esemplari: 2 giraffe una femmina (Martina) e un maschio (Roberto) già visibili nell’area del Safari  e due tigrotti (Daeneris e John), oltre a un maschio e una femmina di zebra e due cuccioli di lemuri.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui