Sadegholvaad: parcheggi, asili gratis, case ai giovani

“Jamil, è già domani”. Sadegholvaad presenta l coalizione di centro sinistra e lancia (con tanto di slogan) la campagna elettorale. Nel cammino verso il 3 e 4 ottobre lo accompagna Chiara Bellini, protagonista del tandem e destinata alla carica di vice sindaca in caso di vittoria. La coalizione: Pd, Rimini Coraggiosa, Europa Verde, Italia viva, Più Europa, Volt, Azione e la “lista civica” rappresentata da Kristian Gianfreda, Mirco Muratori, Andrea Bellucci, Luca Pasini e Irina Imola.

E Andrea Gnassi? «Per me è importante – ha detto Sadegholvaad al termine – deciderà lui in che modo». Il sindaco dovrebbe avere un ruolo nel comitato dei civici.

Pronti, partenza, via

La chiama «avventura bella», Jamil Sadegholvaad, la campagna elettorale lanciata ieri mattina.

Il riferimento ai dieci anni di Gnassi è ormai un doveroso tributo in attesa della frase successiva: «Abbiamo fatto tanto, ma c’è tanto da fare».

Parole chiave della coalizione: giustizia e protezione sociale, diritti, sicurezza. «Il Comune deve essere alleato dei cittadini e delle imprese – rimarca Sadegholvaad – più efficiente, più vicino alla gente, con i servizi a 15 minuti da casa».

Il giorno della partenza elettorale coincide quindi con “sette promesse sette”, altrettante delibere che «se sarò eletto» si portano a casa nei primi cento giorni.

Quali? Il piano dei parcheggi, la gratuità degli asili nido per sostenere le giovani coppie, il Parco del mare da ultimare, insistere sulla “no tax area” estendendo il sostegno anche ai negozi a monte della Statale, un nuovo piano casa, la riqualificazione di 400 alloggi Acer e la creazione di nuovi immobili popolari. Quindi l’assunzione di 30 agenti di polizia locale («la sicurezza non è né di destra né di sinistra, è un bene primario»). Inoltre un nuovo regolamento comunale dedicato all’inquinamento elettromagnetico affinché la «tecnologia viaggi di pari passo alla salute» e sparisca una volta per tutte il digital divide perché anche in collina si deve poter lavorare da casa.

A margine vengono chieste notizie sul Parco eolico, data anche la presenza in coalizione di Europa Verde. «Non ci possono essere no a prescindere – spiega Sadegholvaad – però non può deturpare il nostro paesaggio».

La coalizione

Poi a mano a mano prendono la parola tutti i protagonisti della coalizione. Il segretario provinciale del Pd, Filippo Sacchetti, spiega di avere «l’ambizione di vincere al primo turno», mentre Mara Marani, candidata nella lista di Rimini Coraggiosa, punta il dito sui diritti, dalla casa alla scuola, fino al lavoro, si scaglia contro il «lavoro gravemente sfruttato» e rimarca come la «sicurezza non si faccia né con le telecamere né aumentando i poliziotti per strada».

Gli “avversari”

Dal centro sinistra al centro destra è un attimo, dato che è ufficialmente in campo Enzo Ceccarelli (da Bellaria). «Guardo sempre a casa mia – commenta Sadegholvaad – rispetto Ceccarelli, dico solo che la mia conoscenza di Rimini riguarda ogni vicolo e angolo del mio comune, non so se Ceccarelli possa dire lo stesso».

Intanto Gloria Lisi, ex vice sindaca della giunta Gnassi e candidata con una propria lista, ha siglato un accordo con il Movimento 5 stelle (altro articolo in pagina). Come al solito Sadegholvaad lascia da parte il veleno. «Gloria non sarà mai un nemico, ha fatto una scelta per me incomprensibile, le auguro buon lavoro».

Possiamo anche definirlo il “patto della mezzanotte” (minuto più minuto meno). L’orario in cui i protagonisti hanno ufficializzato sui propri profili social il “matrimonio” fra Gloria Lisi e il Movimento 5 stelle. Il testo: «Con i piedi nella sabbia sotto le stelle è iniziato ufficialmente il percorso delle liste civiche che sostengono la candidatura di Gloria Lisi alla guida della città, insieme al MoVimento 5 Stelle». Al patto hanno partecipato Lisi, il sindaco di Cattolica Mariano Gennari e il senatore Marco Croatti. Questa mattina nella sede elettorale di Gloria Lisi in piazzale Cesare Battisti sarà presentato l’accordo e le tappe di avvicinamento al voto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui