Russi in lutto, Carla Capucci vittima del covid a 73 anni

Russi in lutto per la scomparsa di Carla Capucci, uccisa dal covid a 73 anni mentre era ricoverata all’ospedale di Lugo dove era entrata nei giorni scorsi in seguito a una caduta domestica. Capucci era molto nota nel mondo del basket per il suo impegno decennale come dirigente della locale società cestistica di cui era presidente.

A piangerla su Facebook in queste ore anche la sindaca di Russi, Valentina Palli, che in un lungo post ne ricorda la figura carismatica: <Carla è stata una delle colonne portanti del mondo dello sport russiano, da che ne ho memoria la sua storia è strettamente legata a quella del Basket Club Russi, di cui era l’appassionata Presidente. Carla era una donna tutta d’un pezzo e dal cuore d’oro, punto di riferimento per i tanti che hanno vissuto e gravitato nel mondo del basket e non solo. Era simpatica, ironica, testarda, orgogliosa e dolce e molto di più. Ho in mente una cena a casa mia, lei che ride e che mi racconta i suoi aneddoti; io che la ascolto affascinata. Ho in mente i nostri messaggi, scambi reciproci per quanto autentici di sincero affetto e altrettanta stima>. Una donna che Palli definisce <fintamente burbera> di cui <tutti conoscevamo la gentilezza, la passione, la lealtà, l’infinito amore per il basket e per la nostra città>.

Commovente anche il ricordo del Basket Russi: <Carla, ci mancheranno il tuo buon senso, la tua ironia, il tuo sano realismo che ci hanno insegnato che se dicevi una cosa… quasi sempre era quella giusta – scrivono in un post su Facebook gli atleti e i dirigenti – Fino all’ultimo sei voluta stare con noi, al tuo posto, come facevi alle partite, dagli spalti del tuo palazzetto, da quelle del minibasket fino alla prima squadra (…) Siamo tutti orgogliosi di averti regalato quella vittoria che aspettavi da anni… e vederti alzare la coppa è stata l’emozione più bella che potessimo sperare di provare e di farti provare. Grazie Carla… mancheranno i tuoi messaggi, le chiaccherate notturne, la tua voce sugli spalti. Fai buon viaggio… ma sarai sempre con noi>.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui