Russi, il cartellone del teatro Comunale

Desiderata e attesa, la nuova stagione del teatro Comunale di Russi, si svela al suo pubblico. Realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune e Ater Fondazione, il cartellone della stagione 2021-2022 accoglie molti tra i migliori titoli, volti e autori del panorama artistico contemporaneo e classico. Sul palco 10 titoli tra prosa e danza, per un totale di 13 date, cui si aggiungono i tre appuntamenti della tradizionale stagione concertistica, che si susseguiranno da mercoledì 13 ottobre 2021 a sabato 9 aprile 2022.

La stagione concertistica comincerà con gli Archi de La Toscanini e Mihaela Costea (13 ottobre). In occasione del concerto, il 12 ottobre alle 18 alla Biblioteca comunale è previsto un incontro con il pubblico condotto dalla violinista. Titolo del concerto e dell’incontro è Serenata d’autore. Coinvolgente il secondo appuntamento Colonne sonore: la musica nei film (20 ottobre) mentre il terzo propone Viaggio musicale in Francia: Parigi classica e romantica (10 novembre) con il Quartetto Heràldica.

La stagione di prosa inizia il 3 novembre, e replica il 4, con Furore tratto dal romanzo di John Steinbeck, con l’adattamento di Emanuele Trevi, le musiche dal vivo di Giovanni Lo Cascio e la voce di Massimo Popolizio. Si continua il 29 e 30 novembre con la Compagnia Elledieffe che presenta Ditegli sempre di sì, uno dei primi testi scritti da Eduardo De Filippo, affida al regista Roberto Andò . Ancora i testi di Eduardo il 14 dicembre con Tavola tavola, chiodo chiodo… che offre la scena al progetto di Lino Musella e Tommaso De Filippo. L’anno nuovo comincia con Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen (11 gennaio) con Arturo Cirillo . Il 3 febbraio in scena Marco Baliani con Rigoletto, una rilettura dell’opera di Verdi e non solo; si continua con la nuova edizione dell’Enrico IV di Pirandello con Sebastiano Lo Monaco (22 febbraio) mentre il 4 marzo prende vita l’incubo elegante in cui, da melomane esperta, Michela Murgia riscrive il Don Giovanni di Mozart. E ancora: Zio Vanja di ČCechov (15 marzo) una produzione dell’Associazione Teatrale Pistoiese per l’adattamento e regia di Roberto Valerio, e Pulcinella portato in scena dal Nuovo Balletto di Toscana per la coreografia di Arianna Benedetti (31 marzo). L’ultima data vede in scena Nella lingua e nella spada (8 e 9 aprile), un progetto di musica e teatro ispirato alle vite e alle opere di Oriana Fallaci e Aléxandros Panagulis, con elaborazione drammaturgica, regia e interpretazione di Elena Bucci, musica in playback di Luigi Ceccarelli, registrazioni di Michele Rabbia e Paolo Ravaglia.

Biglietti e carnet da lunedì 4 ottobre. Attiva anche la vendita online su www.vivaticket.com. Prenotazioni scrivendo una e-mail a teatrocomunalerussi@ater.emr.it oppure telefonando al numero 0544 587690.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui