Rugby, il Romagna Rfc non si ferma e pensa ai giovani

La ripresa dei campionati di rugby di interesse nazionale (Serie A maschile e femminile, Serie B, Serie C Girone 1 e Girone 2, Coppa Italia Femminile, Under 18 e Under 16), slitta ancora: il Consiglio Federale della FIR ha infatti deliberato di posticipare l’inizio delle attività dal 7 marzo all’11 aprile. Contestualmente, è stata rimandata anche la ripresa degli allenamenti con contatto, che potranno ricominciare dall’8 marzo: fino a quella data resta la possibilità di svolgere allenamenti in forma individuale e senza contatto nel rispetto dei protocolli vigenti della FIR. Le nuove formule dei campionati saranno rese note successivamente, mentre il termine ultimo per lo svolgimento delle varie competizioni è fissato al 25 luglio. Qualora l’evoluzione della pandemia dovesse impedire la regolare disputa dei Campionati 2020/21 come programmati, il Consiglio ha convenuto di identificare attività agonistiche da svolgersi a livello locale e con il supporto organizzativo dei Comitati Regionali.

Dunque si allungano i tempi per il ritorno alla regolare attività, ma i Club della Franchigia Romagna Rugby non si fermano. Proprio in questi giorni parte una nuova iniziativa promossa dal Romagna RFC e che coinvolge i Club del territorio, in particolare le categorie del minirugby e dell’Under 14.

Una competizione a distanza, che di settimana in settimana metterà a confronto le squadre partecipanti attraverso una serie di sfide in cui i ragazzi e le ragazze dovranno cimentarsi in maniera individuale. L’idea è quella di coinvolgere i ragazzi in una serie di prove divertenti e inclusive, un modo per arricchire la proposta sportiva che caratterizza questo difficile periodo, ma anche per tornare, seppur in modo alternativo e virtuale, al confronto e alla competizione sportiva tra i Club. Il progetto incarna perfettamente lo spirito della Franchigia romagnola e conferma l’importanza di “fare rete”, ancor più in questa annata sportiva così anomala.

Sono più di 20 le squadre dei Club della Franchigia che hanno aderito all’iniziativa, suddivise in tre diverse fasce d’età per altrettante competizioni (Under 6-8, Under 10-12 e Under 14), con oltre 200 piccoli rugbisti coinvolti e la possibilità di estendere la partecipazione anche ad altri amici e ai componenti delle famiglie. Ogni settimana verrà assegnata una prova (esercizi di abilità motoria, percorsi a ostacoli, sfide a tempo) che ciascuno dei partecipanti potrà svolgere ovunque, a casa, in giardino, al parco, e perfezionarla al campo insieme ai propri allenatori. L’insieme delle performance individuali concorrerà a determinare il punteggio settimanale della squadra, calcolato sulla base di parametri oggettivi di valutazione di volta in volta indicati dallo staff del progetto, coordinato da Luca Crociani. La competizione potrà essere seguita attraverso i social media del Romagna RFC (Facebook e Instagram), dove saranno pubblicati i video delle prove settimanali delle squadre.

Tutti gli aggiornamenti su prove, risultati, classifiche e vincitori saranno disponibili a questo link: https://romagnarfc.it/competizione-interna/

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui