Dopo anni di ritardi, ecco le date per i lavori di realizzazione delle nuove rotatorie sulla statale di Rimini. Il programma aggiornato di Autostrade per l’Italia prevede – comunica il senatore del M5S Marco Croatti – che l’intervento più lungo e complesso, ossia la rotatoria tra la SS16 e la SS71 (Consolare di San Marino), comincerà a marzo 2021 e si concluderà ad ottobre 2022, dopo circa 19 mesi di lavori. La rotatoria tra la SS16 e via Montescudo sarà completata prima, nel febbraio 2022, con i lavori che partiranno a settembre 2021, dopo circa 6 mesi di cantiere. “Gli interventi previsti sulla Statale 16 saranno 9, oltre alle due rotatorie compongono questo pacchetto di interventi la realizzazione di nuovi tratti di viabilità ordinaria, sottopassi cicolpedonali e tratti di piste ciclabili che al termine dei lavori saranno dati in proprietà e gestione, in base alle proprie competenze, ad ANAS; Provincia di Rimini e Comuni di Rimini, Riccione, Misano Adriatico, Coriano”. L’impegno complessivo di spesa supera i 32 milioni di euro ed è completamente a carico di ASPI Autostrade per l’Italia.

Argomenti:

croatti

lavori

rimini

rotatorie

statale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *