Romagna Iniziative lancia il progetto “Sport e Inclusione”

È dal 2013, anno di nascita del progetto, che il Consorzio Romagna Iniziative collabora con Time to Move per la realizzazione e il sostegno a Cesena in Wellness che da anni ha l’obiettivo di diffondere l’educazione al movimento e più in generale a sani stili di vita. In occasione di questo importante e consolidato appuntamento con le realtà wellness, fitness e sportive cittadineintende anticipare le proprie linee guida per il prossimo biennio. Sarà presentato, sabato 17 settembre, il progetto Sport e Inclusione che troverà realizzazione entro il mese di novembre e che si vuole rivolgere a tutte le ASD del territorio perché possano dedicare la loro partecipazione e attenzione.

Una delle finalità istituzionali che Romagna Iniziative persegue da anni è quella di contribuire all’educazione dei giovani attraverso l’attività sportiva e non solo. Il desiderio di Romagna Iniziative è quello di realizzare un progetto rivolto all’inclusione sociale e relazionale dei giovani con disabilità, perché lo sport sia davvero per tutti, nessuno escluso. Con il prezioso aiuto del Comitato Paralimpico Italiano e dell’AUSL, saranno realizzati nuovi percorsi formativi con seminari mirati all’inclusione e al trattamento delle disabilità nelle ASD operanti sul territorio, indipendentemente dalla tipologia di sport che sviluppano. Grazie anche al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena e alla fondamentale collaborazione con le associazioni locali che già da tempo perseguono questi obiettivi e si sono dimostrate quali ammirevoli eccellenze e best practice da divulgare e condividere, Romagna Iniziative sosterrà il progetto SPORT & INCLUSIONE per estendere il più possibile questa opportunità, affinché tutti possano partecipare nel rispetto delle proprie e altrui potenzialità.

Il Consorzio vuole attivare così un percorso comune che coinvolga realtà sportive, istituzionali e professionali locali per creare un contesto reale e concreto di sport condiviso per sviluppare una rete di collaborazioni sempre più strette e numerose, e che nel tempo si definisca vincente, performante ed inclusiva. La percentuale di persone con disabilità che pratica sport è ancora troppo bassa e la Romagna può diventare in questo un’eccellenza a livello nazionale. Aspiriamo ad avvicinarci al maggior numero possibile di realtà sportive puntando sulla replicabilità dello stesso in altre realtà che oggi non sono adeguatamente formate. Il contesto sociale sportivo azzera ogni forma di discriminazione e valorizza l’etica del rispetto e della collaborazione, una consapevolezza che permetterà di contaminare l’inclusione anche al di fuori dello Sport.

Nell’ambito delle attività rivolte al sostegno dello sport sul territorio, il Consorzio Romagna Iniziative vuole confermarsi un punto di riferimento che non si è mai fermato pur nelle difficoltà legate all’emergenza sanitaria, che hanno minato nel periodo la gestione economica di buona parte dei componenti. Il Consorzio è riuscito a trasferire sul territorio oltre 500.000 euro di sostegni economici alle realtà sportive e associazioni culturali partner nel biennio interessato dalla pandemia. Sostegno che continuerà e si concretizzerà sia attraverso l’erogazione di contributi economici sia per mezzo del supporto tecnico e organizzativo in attività di crowdfunding e di partecipazione a bandi pubblici.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui