Romagna d’autore

Autori Vari

Romagna d’autore

Questo libro riunisce alcuni scritti di autori italiani e stranieri (Rafael Argullol, Caterina Cavina, Barbara Garlaschelli, Lidia Jorge, Massimo Laganà, Ilaria Milandri, Simona Morani, Giovanni Nadiani, Giampiero Rigosi e la curatrice Gabriella Kuruvilla), collegati per diverse ragioni alla Romagna.

Dieci racconti, ambientati tra Forlì, Cervia, Ravenna, Faenza, Predappio e Milano Marittima, che vanno a comporre una sorta di “topografia” letteraria di un territorio, trattato qui alla stregua di un personaggio, raccontato mille volte da letteratura e cinema, in un misto di languidezze, contraddizioni e dimensione fantastica.

Idee, paesaggi, linguaggio, concorrono a creare in “Romagna d’autore” il ritratto composito di un terra fatta di riserve naturali e centri di villeggiatura, ma anche di “non-luoghi” come le autostrade e gli autogrill, nel quale affiorano via via miti locali, personaggi storici, speranze di rivalsa, crepuscoli sociali o personali, albe inaspettate. Il tutto declinato secondo la cifra stilistica, il ritmo e la capacità di immaginare ambientazioni cangianti di ciascun autore (si passa, solo per fare un esempio, dalla scrittura poetica alle suggestioni legate al noir…).

<“Romagna d’autore” è un libro dedicato a una terra che per secoli è stata sotto il dominio dello Stato Pontificio. Forse proprio per questo è una terra di mangiapreti, con tutta la laicità della vita e dei piaceri terreni.

È una terra che ha saputo esprimere grandi rivolte agrarie e Benito Mussolini, mirabili esempi di cooperazione e il capitalismo avventuriero di Raul Gardini.

Le sue atmosfere estenuate e surreali sono state raccontate in tutto il mondo dalla straordinaria filmografia di Federico Fellini, ma la Romagna è anche la regione della spietata avventura politica di Cesare Sforza detto il Valentino, che ispirò “Il Principe” di Machiavelli> (Gabriella Kuruvilla).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui