Rocca San Casciano, protesta per salvare la Polstrada

Una cinquantina di persone, molti amministratori e sindacalisti, si sono ritrovati davanti alla sede della Prefettura di Forlì per dare ancora voce a chi non vuole che il presidio della Polizia Stradale di Rocca San Casciano chiuda, come sembra invece destinato ad essere vista la bozza del decreto del Dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell’Interno. Ad organizzare l’iniziativa il Comitato civico Ss67, coordinato da Vincenzo Bongiorno, Alessandro Ferrini e Riccardo Ragazzini. Tra i sindaci presenti Luigi Lotti di Rocca San Casciano, Francesco Tassinari di Dovadola, Simona Vietina di Tredozio, Elisa Deo di Galeata (in rappresentanza anche della Provincia), Roberto Canali di Predappio, il vicesindaco di Castrocaro William Sanzani, tra le bandiere dei sindacati di polizia Sap, Siulp, l’Ugl, il parlamentare Jacopo Morrone.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui