Rocca San Casciano, 12 contagiati nella casa di riposo

ROCCA SAN CASCIANO. Dodici casi di Covid-19 alla casa di riposo Villa del pensionato di Rocca San Casciano. A confermarlo è il sindaco Pier Luigi Lotti. “Cari concittadini, ho appena avuto un incontro con il responsabile dell’ausl Romagna Romagna relativo alla situazione della casa di riposo. Nonostante nella casa di riposo non ci siano ospiti con sintomi legati al Covifìd-19 tra quelli risultati negativi al primo tampone, l’Ausl Romagna ha deciso di effettuare nuovamente i tamponi a tutti gli anziani. Dall’esito è emerso che altri 12 ospiti sono risultati positivi. Ho chiesto personalmente spiegazioni ai responsabili dell’Ausl che mi hanno confermato che gli ospiti risultati negativi al primo tampone avevano probabilmente già contratto il virus e si sono positivizzati giorni dopo senza rilevare sintomi. E’ un male invisibile quello contro cui stiamo lottando – dice il sindaco -, volevo tranquillizzarvi dicendo che i contagiati stanno bene, gli ospiti positivi sono collocati su un piano diverso da quelli rimasti negativi in modo da avere la completa separazione tra i due reparti. Ho inoltre avuto conferma sul fatto che verranno fatti oggi stesso i tamponi a tutti gli operatori che sono venuti a contatto con gli ospiti contagiati, nonostante abbiano rispettato tutte le necessarie procedure di prevenzione del caso”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui