RIMINI. Uno spettacolo da Premio Ubu. Con il “Cantico dei cantici” Roberto Latini si è aggiudicato l’importante riconoscimento teatrale come miglior attore e performer e come miglior progetto sonoro nel 2017. Questa sera l’occasione: l’artista e regista romano ripropone questa pièce al Teatro degli Atti (ore 21) per la sezione Tracce D Contemporaneo.
In scena un unico protagonista, una presenza dai tratti indefiniti, un androgino clochard, che plasma suoni e melodie. Una panchina e i pochi oggetti di un senza tetto diventano una postazione radiofonica da cui recitare i celebri versi del “Cantico dei cantici”. Parole che diventano danza, sensazioni che attraversano immagini, gioia, timori.

Argomenti:

teatro atti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *