IMOLA. Oltre un centinaio di persone ha partecipato questa sera a partire dalle 18 alla terza edizione della “Rivolta Gaya” imolese. Questa volta non c’è stato corteo ma i partecipanti si sono trovati per i balli e gli interventi, debitamente distanziati (per questo erano stati fatti dei segni di gesso sulla pavimentazione della piazza) ; presenti persone di ogni età, anche diversi anziani, e famoglie.

Argomenti:

imola

pride

rivolta gaya

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *