Riunione in Comune a Cesena per la crisi della Transpeed

Il caso “Transpeed Plus” è entrato a Palazzo Albornoz. Ieri il sindaco Enzo Lattuca e l’assessore al Lavoro Luca Ferrini hanno incontrato i rappresentanti sindacali, dopo che con una lettera congiunta inoltrata in Comune Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti avevano chiesto di poterli mettere al corrente su quanto sta accadendo nell’azienda di via Assano.

I due amministratori comunali hanno ascoltato dai sindacati la ricostruzione di una vicenda che, da quanto è stato riferito, ha parecchi «punti nebulosi da chiarire». Questa è l’impressione avuta anche dal sindaco, che lascia trasparire la brutta sensazione di una situazione che sembra compromessa. La stessa impressione l’hanno d’altronde avuta tutti fin da quando un paio di settimane fa la doccia fredda si è riversata, inattesa, su 12 autisti di camion e 4 impiegate della ditta di autotrasporto, che da un giorno all’altro si sono sentiti dire che l’attività sarebbe cessata e che quindi avevano perso il loro lavoro.

Il Comune non ha ovviamente competenze dirette sulla vertenza, ma sindaco e assessore hanno voluto lanciare un segnale di attenzione e sono pronti a provare a fare da facilitatori di un’operazione di trasparenza che è doverosa.

L’amministrazione comunale, dopo il primo passo fatto ieri, è disponibile a cercare un canale di dialogo anche con i vertici della ditta di autotrasporto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui