RAVENNA. Si sono affrontati in strada a colpi di coltello fino a quando qualcuno, che li stava osservando dalla finestra, non ha deciso di chiamare le forze dell’ordine. Sono intervenuti i carabinieri nella prima serata di ieri in via Giosuè Carducci, alle spalle dei Giardini Speyer, per sedare una rissa scoppiata tra un gruppo di stranieri.
Durante la colluttazione un ragazzo di origine senegalese ultra 30enne e già noto alle forze dell’ordine, è stato ferito con un’arma da taglio. Più colpi stando a quanto si è appreso, ma fortunatamente per lui superficiali; pur colpito di striscio, si è comunque reso necessario il suo trasporto al pronto soccorso, dove sarebbe giunto non in pericolo di vita.
Fondamentale l’intervento, poco dopo le 20, delle pattuglie del Radiomobile per dividere i contendenti, intenzionati a proseguire il regolamento di conti. Questioni forse legate allo spaccio di droga, ma di fatto ancora al vaglio degli inquirenti.
Quel che è certo è che già in altre occasioni fenomeni di microcriminalità, e in particolare legate allo scambio di stupefacenti, hanno visto l’insorgere di episodi di violenza, più volte denunciati dai residenti.

Argomenti:

accoltellamento

giardini speyer

ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *