RAVENNA. A piccoli passi verso la normalità. La ripresa si nota anche da dettagli, come la riapertura da domani dell’ufficio informazione e accoglienza turistica in piazza San Francesco. Dopo la chiusura per la pandemia, l’attività che in questi mesi era proseguita in modalità back office riparte con la presenza degli operatori in sede nella stessa giornata che segna l’inizio della nuova stagione, con l’apertura al pubblico di musei, monumenti, stabilimenti balneari e ed escursioni naturalistiche (programma completo www.turismo.ra.it).

“Dai nove lidi, ai musei e ai monumenti e, non ultime, le escursioni alla scoperta delle nostre bellezze naturali – afferma l’assessore al Turismo Giacomo Costantini – la città di Ravenna è pronta per l’estate 2020, guardando ad un futuro di riscoperta del nostro territorio nel rispetto delle norme”.

Anche il presidente di Ravenna Incoming, Gilles Donzellini, si è detto soddisfatto per la decisione presa. “Riteniamo di fondamentale importanza – sostiene – garantire l’informazione e l’accoglienza al turista: ancor di più in questa fase post emergenziale, abbiamo il dovere di non mancare a questo importante appuntamento con i turisti, dando loro la possibilità di conoscere le bellezze di Ravenna attraverso il portale www.ravennaexperience.it che mette a disposizione opportunità fruibili in massima sicurezza, garantite dai migliori professionisti del settore”.

Argomenti:

coronavirus

ravenna

turismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *