Riparte “Borgo Sonoro”: 11 concerti dal 24 luglio

In vent’anni “Borgo sonoro” ha tracciato un sentiero aperto di luoghi che dipingono una geografia serena. Questo borgo musicale esperienziale che fa ritorno dal 24 luglio al 21 agosto per 11 concerti, si è costruito con il contributo di più paesi insieme. Con municipalità che hanno messo in campo una politica genuina di in una città italiana per coinvolgere le proprie comunità e fare conoscere agli altri i loro ameni luoghi. Insieme hanno originato una rete che, a partire dal comune capofila di Roncofreddo, unisce quest’anno anche Borghi, Longiano, Mercato Saraceno, Savignano, Sogliano e come ospite Cesena.

Nel nome di Fioravanti

I concerti richiamano musicisti attratti dal borgo che li fa sentire a proprio agio. A fare da collante è la Casa dell’Upupa di Sorrivoli e l’ospitalità di Adele Briani Fioravanti. Lo spirito dello scultore Ilario Fioravanti (1922-2012) vive nelle sue terrecotte policrome sparse nella casa, compreso il busto femminile scelto come logo e dedicato a “L’essenza” di ciò che conta.

I concerti

Si comincia sabato 24 luglio alle 21.15 sul prato della chiesa di San Romano di Mercato con uno show dedicato ai successi di Fred Buscaglione diretto dal bolognese Franz Campi. Nella frazione mercatese di Montesorbo “Rumori” prende vita il 5 agosto con l’ensemble di percussioni New Music Project. Si entra nella Valle del Rubicone il 29 luglio: sulla piazza Matteotti di Sogliano omaggio alla musica di Astor Piazzolla con la pianista Annalisa Mannarini e il bandoneon Angelo Pignatelli. Si passa a Montegelli di Sogliano il 12 agosto per un omaggio a Duke Ellington con la voce di Mariapia Gobbi, il pianoforte di Gabriele Zanchini, la batteria di Gianluca Nanni, il contrabbasso di Milko Merloni. La corte del Castello di Longiano diventa scenario il 3 agosto del vibrafonista Mauro Pacassoni. Musica a San Giovanni in Galilea di Borghi il 7 agosto: sul piazzale della Rocca echeggia la bella voce di Sabrina Gasparini e il suo quartetto. In piazza Borghesi di Savignano il 10 agosto è di scena un duo femminile napoletano, Ebbanesis, con Viviana Cangiano voce e Serena Pisa chitarra e voce. Un appuntamento atteso è quello di Ferragosto: il 15 in piazza Byron a Monteleone i Musici Malatestiani esprimono un raffinato repertorio di arie e madrigali seicenteschi. E ancora sul prato della pieve di Santa Paola di Roncofreddo il 19 agosto quintetto con la chitarrista Francesca Bertazzo Hart sulle musiche parigine dei primi anni 50.

Roboante è la chiusura al parco Pasolini di Borghi il 21 agosto: “Ottomani” è dedicato a un repertorio mediorientale. C’è anche Villa Silvia di Lizzano di Cesena il 17 agosto con le “Musiche da ripostiglio” di Luca Pirozzi fra ironia e cantautorato.

La collaborazione fra Comuni, coordinata dalla direttrice artistica Valeria Mordenti, non è sfuggita alla Regione Emilia-Romagna che partecipa con un contributo di oltre 20mila euro, i necessari 45mila si completano con sponsor e biglietto di euro 5 (su Vivaticket).

Info: 351 7917480

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui