Riolo Terme, anziano trovato morto nel fiume Senio

Il corpo di un anziano privo di vita, Giuseppe Cavina di 83 anni, è stato trovato ieri intorno alle 16.30 nelle acque del fiume Senio all’altezza della chiusa. Dell’uomo, un pensionato del posto che viveva solo, non si avevano più notizie da domenica sera, da quando non ha più risposto alle ripetute chiamate della nipote che abita in un altro paese.

Preoccupata, la donna ha diramato l’allarme di scomparsa ai Carabinieri e ieri mattina si è attivata l’imponente macchina delle ricerche con il triste esito finale nel pomeriggio. Sul posto oltre ai militari dell’Arma si sono portate diverse squadre di Vigili del fuoco, della Protezione Civile con uomini e mezzi compresi i sommozzatori, il Soccorso Alpino, i volontari della Croce Rossa e gli specialisti cinofili del gruppo “Le Aquile” di Lugo. Allertati anche i cani molecolari.

Il fiume è stato tra i primi luoghi ad essere perlustrato. Non è chiaro se si sia trattato di un incidente, ma pare probabile: forse l’83enne è scivolato, si è ferito e non è riuscito ad evitare di cadere nell’acqua. Forse ha anche chiamato aiuto e nessuno lo ha sentito. Per chiarire le cause la magistratura ha aperto un fascicolo.

Si dovrà stabilire anche quando l’apparente annegamento possa essere avvenuto nella forbice dei due giorni e se il luogo del ritrovamento possa coincidere con quello dell’eventuale incidente. Infatti il corpo potrebbe essere rimasto bloccato nella chiusa, trasportato dalla corrente, proveniente da una zona più a monte.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui