Rimini. Ztl in centro, il Comune: telecamere accese a fine anno

In questo momento tutte le attenzioni dell’amministrazione sono concentrate su Rimini nord, il lungomare di Rimini nord e le telecamere piazzate a presidio della Ztl. Il centro storico può attendere ancora qualche mese, l’accensione del “vigile elettronico” è rinviata alla seconda parte dell’anno, più probabilmente verso la fine. L’attesa dura più o meno dal 2019.

Centro storico

Allo stato attuale ci sono un paio di situazioni che hanno dato al Comune l’occasione di lasciare ancora un po’ nel limbo gli occhi digitali a presidio della Ztl, il cantiere in via Bastioni (zona Ponte di Tiberio) e l’area riqualificata di piazza Malatesta. In entrambi i casi i programmi prevedono telecamere per sorvegliare gli accessi dei mezzi a motore. Prima, però, ci sono i lavori da ultimare e le procedure in attesa di “promozione” da parte del ministero. L’attesa dura dal 2019 e sono molti i varchi storici presidiati da telecamere spente.

L’assessora alla mobilità Roberta Frisoni ieri ha preferito non fissare un’altra scadenza temporale, dando appuntamento alla seconda metà dell’anno, dopo l’estate. Ha però svelato l’intenzione di accendere (prima possibile) i display luminosi a corredo delle telecamere, quelli che informano se il varco è aperto o chiuso e forniscono date e orari. L’occhio del vigile elettronico in questa fase resterebbe ancora spento. Niente multe in automatico, quindi, anche se non bisogna dimenticare che la Ztl è sempre abbinata a divieti.

Rimini nord

Nel frattempo, aggiunge l’assessora Frisoni, le telecamere a presidio del lungomare di Rimini nord assorbono gran parte delle energie degli uffici di Palazzo Garampi, dato che c’è da mettere a regime l’enorme macchina dei permessi, creando anche un sistema virtuoso affinché gli albergatori riescano a dialogare con il software (esistente e funzionante) nel quale inserire le targhe dei turisti in arrivo negli hotel, in modo da autorizzare l’ingresso.

Il vigile elettronico di Rimini nord farà sul serio dal prossimo anno, questa estate si limiterà a mandare un avvertimento all’automobilista distratto: eri dentro una Ztl e ti saresti meritato una contravvenzione. Multa, comunque, che può benissimo essere consegnata da un vigile in carne e ossa.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui