Rimini yacht, Giulio Lolli è tornato in Italia – IL VIDEO

Rimini yacht, Giulio Lolli è tornato in Italia - IL VIDEO

Giulio Lolli, l’ex patron di Rimini Yacht condannato all’ergastolo in Libia per “terrorismo”, è tornato in Italia.

Estradato dalle autorità di Tripoli dopo una trattativa diplomatica, sta arrivando in aereo a Roma per essere preso in consegna dai carabinieri: su di lui pende ancora il mandato di cattura internazionale emesso dalla procura di Rimini (pm Davide Ercolani). Lolli scappò nove anni fa dall’Italia per evitare le manette dopo le accuse legate alla maxi-truffa sugli gli yacht. I suoi guai potrebbero non essere finiti qui: c’è da fare chiarezza anche sulle attività svolte durante il rocambolesco periodo di latitanza in Libia.

Il velivolo con il detenuto a bordo (avvertito solo all’ultimo momento della partenza) è atterrato alle 11.05 all’aeroporto di Ciampino (Roma).

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *