Rimini. Uccide la moglie malata e poi tenta di ammazzarsi

RIMINI Ha ucciso la moglie e poi ha tentato di togliersi la vita. Una donna di 75 anni malata di Alzheimer è stata ammazzata dal marito coetaneo. L’uomo l’ha uccisa e poi ha tentato di fare la stessa cosa a se stesso: al momento si trova piantonato all’ospedale di Rimini. L’anziano è stato infatti salvato dall’arrivo della badante: non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Rimini e la volante della polizia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui